Alan Turing mise fine alla propria vita il 7 giugno 1954.

Mangió un pezzetto di mela con il cianuro.

Lo fece perché il governo britannico lo aveva castrato chimicamente, umiliato e processato perché gay.

Per questo motivo c’è una mela morsa sul logo Apple, in onore di Alan Turing.

Alan Turing inventò la scienza informatica e utilizzando i suoi primi disegni decifrò il codice Enigma – la macchina criptata che i nazisti e l’esercito tedesco usarono per comunicare comandi segreti tra loro durante la guerra mondiale.

Grazie a questo, salvó milioni di vite umane e con lui inizió l’era moderna dell’informatica.

La storia di Alan Turing ci deve far ricordare che il Pride non è solo ballare sui carri e sventolare una bandiera arcobaleno.

Deve soprattutto farci ricordare che ognuno ha il diritto di essere felice, amare chi vuole amare e riconoscere il contributo notevole che tutti possiamo dare in una società libera da paura o pregiudizi.