Tutte le mattine alle 7, un tacchino vede il contadino che si avvicina per dargli da mangiare. Le prime mattine è diffidente, poi acquisisce fiducia fino a quando un bel giorno il contadino gli tira il collo per metterlo al forno!

Si tratta di una distorsione cognitiva o, per meglio dire, una distorsione di induzione, cioè una falsa credenza causata da un’abitudine consolidata. Quando si pensa che una cosa si verificherà in una certa maniera perché siamo abituati così, allora ecco che crediamo che quella stessa cosa accadrà sempre così e non pensiamo che possa cambiare. 

Fino a quando non si scoprì che in Australia esistevano i cigni neri, in Europa si credeva che esistessero solo cigni bianchi.

Questo tipo di distorsione ha causato (e continuerà a causare) non pochi problemi alle persone, di ogni tipo, anche finanziario (pensa alle crisi economiche, per esempio).

Perciò ricordati che gli imprevisti esistono e non dare niente per scontato!